Caricamento...

ArteFragile

ArteFragile nasce nel mio cuore nel 2007 da una profonda riflessione sulla fragilità umana. Diventa realtà nel 2009, nel 2014 si arricchisce della preziosa collaborazione con artisti professionisti esperti in differenti ambiti artistici come la commedia dell’arte, l’improvvisazione, la giocoleria e il teatro sociale.
Gli spettacoli realizzati sono sempre frutto di una ricerca sulle tensioni e le relazioni che legano gli attori in scena, sull’utilizzo di più tecniche contemporaneamente, e sull’individuare il training più adatto per esplorare la tematica scelta. Prediligendo il corpo come veicolo espressivo, esplorano tematiche comuni all’essere umano che possano mettere in risonanza l’artista con lo spettatore.
Artefragile si esprime nel modo di utilizzare l’arte al servizio dello spettatore, nel ripensare al ruolo della performance non solo come intrattenimento, ma come momento di dialogo e scambio con il pubblico.
“Il mio lavoro è come un unico, grande pezzo, che nasce a partire dalle domande che più ci premono: si esplora, s’interroga, si guarda all’indietro, si riprende il viaggio.”
— Pina Bausch

Spettacoli e performances

Con questo spirito sono stati realizzati gli spettacoli:

TAROTS (archetipi)

PASSING TRUE.2 (riti di passaggio)

DI RABBIA (declinazione della rabbia)

GENTLEMEN (identità maschile)

SPORE (l’ereditarietà dei comportamenti)

BIS (rapporto artista-spettatore)

YOU&ME (rapporto di coppia)

Not ADAM SUDIO 1 (disparità di genere).

Collaborazioni

Le collaborazioni più continuative:

Luca Comastri  |  Olli Rasini  |  Federico Benuzzi  |  Alberto Pullini  |  Katia Zanotti